Lettera di una figlia ad un padre

01 giu Lettera di una figlia ad un padre



Le adozioni a distanza sono capaci di creare dei rapporti a distanza forti e duraturi nel tempo tra chi decide di adottare e la persona che viene adottata. Di seguito riportiamo la lettera che una delle ragazze, che fa parte del progetto Sostegno a distanza di ASIA,  della scuola di Manasarovar ha scritto per il suo padre adottivo.

letterabeneficiario-logoSei tutto per me, papà adottivo

Caro papà adottivo,

tra una settimana prenderò il diploma della classe XII. Caro papà, è solo grazie al tuo amore e al tuo supporto che sono arrivata fino a qui, dove mai pensavo che sarebbe stato possibile. Se penso al diploma, non so spiegarti che emozioni mi passino nel cuore e nella testa, non so descriverle esattamente… Ma una cosa che posso dirti di sicuro è che mi manchi molto, più di chiunque altro, e non vedo l’ora di abbracciarti, parlarti e sentire la tua voce. Papà, ti voglio tanto bene!

Da piccola guardavo i figli dei miei vicini andare a scuola con la cartella piena di libri. Il desiderio più grande dei miei genitori era che anche io e mio fratello potessimo studiare. Loro non avevano avuto questa opportunità, e siccome conoscevano le difficoltà non volevano che a noi succedesse lo stesso. Purtroppo, però, quando il mio fratellino era ancora piccolo si è ammalato gravemente. Per la mia famiglia è stato molto difficile, perché lui lottava tra la vita e la morte e doveva andare spesso in ospedale (viaggiando fino alla città, perché nel nostro paesino non c’erano ospedali). Vedendo la situazione di mio fratello, io avevo smesso di sognare la scuola, e l’unica cosa che desideravo era che lui guarisse e stesse bene; in fondo lui è tutto per me. Mi ricordo ancora che quando finalmente è guarito, mia mamma ha detto che questa per lui era una seconda vita dopo tutta la sofferenza che aveva sopportato.

Dopo la guarigione di mio fratello non avrei mai pensato che questa opportunità avrebbe bussato alla mia porta. Con mia sorpresa, io e mio fratello saremmo partiti per Kathmandu per studiare. Non ci potevo davvero credere! Mi ricordo ancora il mio primo giorno di scuola. Ero incerta ma anche curiosa di scoprire cosa sarebbe successo esattamente, ed ero preoccupata su come i miei genitori si sarebbero potuti permettere tutto questo, dato che ero a conoscenza dei loro problemi economici.

Avevo il cuore pesante e gli occhi pieni di lacrime perché non sapevo e non capivo come gestire questa situazione. Anche se ero piccola ero più preoccupata che contenta. E poi una mattina il preside della scuola mi ha chiamata nel suo ufficio e mi ha detto qualcosa che ha cambiato per sempre la mia vita, che mi ha invogliata a impegnarmi ancora di più e a credere negli aspetti positivi della vita. Il preside mi ha detto infatti che c’era una persona davvero generosa e speciale che voleva aiutarmi e sostenere i miei studi. Non sapevo come reagire, i miei occhi erano pieni di lacrime di gioia, e l’unica cosa che volevo era conoscere questa persona e ringraziarla con tutto il mio cuore. Fin dall’inizio mi hai dato la speranza per andare avanti. Quel giorno ho capito che avrei dovuto lavorare ancora di più, perché volevo rendere il mio papà adottivo orgoglioso. Fin dall’inizio sei stato un raggio di speranza nella mia vita, e una delle mie più grandi fonti di ispirazione.

Mi hai aiutata a darmi forza nel momento più difficile della mia vita e a uscirne: quando ho scoperto le condizioni di salute di mia mamma, che aveva una malattia incurabile.

Anche se soffro ancora per quello che è successo e per la perdita di mia madre, sono anche grata che tu sia entrato nella mia vita. Sei tutto per me: un genitore, un insegnante, un amico… Tutto per me. Sono così fortunata ad essere la tua figlia adottiva. Mi hai dato speranza e mi hai insegnato che nella vita è possibile andare avanti. Non importa quanto è terribile il dolore per una perdita. Grazie a te, sono sempre ottimista e speranzosa per la mia vita, e spero che arriverà un giorno in cui la mia tristezza sarà rimpiazzata da qualcosa di bello. E niente è più bello per me della tua presenza nella mia vita. Grazie a te ho la forza di andare avanti.

Non avrò mai né le capacità né i soldi per ricompensarti per i sacrifici che hai fatto, per l’amore e il supporto che mi hai dato, e per la gentilezza che hai mostrato a me e tutta la mia famiglia. Ti voglio ringraziare per essere entrato nella mia vita, avermi dato gioia e avermi insegnato ad affrontare ogni situazione con positività. Grazie per i ricordi che conserverò per sempre con amore.

Caro papà, non sarò la migliore ma ti prometto che non ti deluderò mai. Farò di tutto per essere la migliore figlia possibile e per renderti orgoglioso. Darò il meglio in qualsiasi cosa farò. Nessuno è più fortunato di me nell’avere un papà come te. Grazie papà, per tutto…

Ti voglio bene, papà…

Un abbraccio fortissimo

Tua figlia

Dolma



PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9MLTBXazl0QnVLQT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9ERThoVmtULV9tST9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9IaF9rUVVwVEV0UT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC80bE9Fb0doTjZOND9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Nepal: ricostruiamo le scuole

ASIA è sul posto dai primi giorni dopo il terremoto. E passata l’emergenza, non se n’è andata. È rimasta per dare una mano a ricostruire il futuro di molti bambini, a partire dalle scuole.

Fai un gesto che farà scuola

NEPAL Rebuild the schools

Let's rebuild together the schools destroyed by the earthquake.Now we need your help. The schools will be a safe place where the children can learn to grow up and will be protected from child trafficking.

Do something generous and donate now.