In classe con Tenzin Norbu

Betelli_Manasarovar

Finalmente dopo un lungo viaggio in taxi scorgiamo lungo la strada una signora che ci stava attendendo fuori da un edificio scolastico: era Tsultrim Sangmo, non potete immaginare che gioia abbracciarla dopo giorni di telefonate ed impedimenti vari.

Entrando nella palazzina il piccolo Tenzin, il bambino che sostengo a distanza da oltre un anno presso la scuola elementare di Manasarovar, era sulla porta ad aspettarmi, bellissimo, magrissimo e con due occhioni splendidi.

Dopo le presentazioni e varie domande alla preside, ho iniziato a conoscere i bambini e a visitare le varie classi. La sorpresa è stata sentirli parlare tutti in perfetto inglese, anche i più piccoli.

Ho pranzato insieme a loro, ed è stato bello vedere come le bambine più grandi aiutavano i piccolini a mangiare e tutti ordinati e in fila si sedevano e si alzavano alla fine per dare il posto agli altri.

Bettelli_Manasarovar2
Bettelli_Manasarovar3

Finita la scodella di riso, eccoli seduti nel cortile a giocare prima di riprendere le lezioni. A quel punto li ho chiamati per spiegargli che avremmo fatto un gioco che si fa in Italia. L’unico gioco in poco spazio e con tanti bambini che mi è venuto in mente è stato a ruba fazzoletto. I bambini si sono così divertiti che tutti mi chiedevano di chiamare il loro numero.

Ma la vocina del piccolo di soli tre anni che stava alla mia destra e che mi tirava il pantalone e diceva “please call my number” rimarrà sempre nella mia mente.

Barbara Bettelli

PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9MLTBXazl0QnVLQT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9ERThoVmtULV9tST9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9IaF9rUVVwVEV0UT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC80bE9Fb0doTjZOND9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Nepal: ricostruiamo le scuole

ASIA è sul posto dai primi giorni dopo il terremoto. E passata l’emergenza, non se n’è andata. È rimasta per dare una mano a ricostruire il futuro di molti bambini, a partire dalle scuole.

Fai un gesto che farà scuola

NEPAL Rebuild the schools

Let's rebuild together the schools destroyed by the earthquake.Now we need your help. The schools will be a safe place where the children can learn to grow up and will be protected from child trafficking.

Do something generous and donate now.