MotoForPeace Onlus in Nepal

17 ott Più veloci per salvare più vite in Nepal

MotoForPeace Onlus dona ad ASIA Onlus 10 motociclette che verranno messe a disposizione di enti pubblici che gestiscono la sanità a livello locale nel Distretto di Kavre e Raswa, in Nepal.

Il 17 ottobre alle 14.00, presso la guesthouse del Shechen  Monastery (un grande monastero nel quartiere tibetano di Kathmandu) si è svolto l’evento per la consegna, da parte di ASIA e MotoForPeace, di 4 motociclette al District Health Post di Rasuwa, 4 motociclette al District Health Post di Kavre e 2 motociclette al Dhulikel municipality hospital.

Alla cerimonia hanno partecipato le più alte Autorità locali di polizia, il capo dell’Interpol di Kathmandu, il team di MotoForPeace, il delegato Interpol Roma ed ASIA e si è conclusa con uno spettacolo di danze e canti dei bambini della scuola di Manasarovar (una delle scuole in cui ASIA opera attraverso l’adozione a distanza di bambini https://www.adoptibet.org).

Il 31 agosto i membri di MotoForPeace sono partiti da Roma per un lungo viaggio di 14.000 chilometri e, dopo aver attraversato dieci Paesi tra i quali Russia, Kazakhstan, Kirghizistan, Cina e  Tibet sono arrivati in Nepal per donare delle attrezzature destinate a migliorare il servizio sanitario di base nelle zone rurali del Nepal,  in particolare nel Distretto di Kavre.

Il successo del progetto,  denominato  “Medici in moto in Nepal” e dedicato  alla memoria del Capo della Polizia Antonio Manganelli, è stato conseguito grazie allo straordinario impegno di tutto il team di MotoforPeace ed al determinante supporto operativo e logistico offerto dagli organismi di polizia delle nazioni attraversate, opportunamente coordinati dall’Ufficio INTERPOL di Roma, in piena sinergia con i vertici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno italiano e con il  Segretariato Generale INTERPOL di Lione.

ASIA ha sviluppato un forte radicamento nel Distretto di Kavre dove ha contribuito all’accesso all’acqua, al miglioramento dei servizi sanitari e delle condizioni igieniche di circa 5.000 persone ed ha migliorato anche la qualità dell’insegnamento e dei servizi didattici di 21 scuole elementari.

Ed è proprio in questo distretto, con una popolazione di 400.000 abitanti, che si concentra l’aiuto di MotoForPeace e ASIA: donare delle motociclette ai medici di base di istituti pubblici sanitari nepalesi.

In questa parte del mondo le condizioni delle vie di comunicazione sono piuttosto critiche, la violenza delle piogge monsoniche, unita alla scarsissima gestione del territorio locale, rende i terreni deboli e quindi soggetti a slavine e smottamenti, le vie di comunicazione risultano quindi spesso interrotte o molto pericolose. Inoltre la rete stradale risulta ancora limitata e non raggiunge tutti i centri abitati, soprattutto quelli nelle aree più impervie e montuose.

Gli interventi di pronto soccorso non possono essere sempre effettuati con autoambulanze e i villaggi di montagna o le abitazioni remote non possono essere raggiunte con mezzi ordinari.

Per i medici nepalesi le motociclette diventano perciò uno strumento fondamentale per salvare vite umane: con le motociclette donate da MotoForPeace e ASIA, i medici potranno muoversi per lunghe distanze e rispondere a chiamate di persone gravemente ferite o a parti urgenti, contrastare lo sviluppo di epidemie e malattie come il colera o la tubercolosi.



PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9MLTBXazl0QnVLQT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9ERThoVmtULV9tST9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9IaF9rUVVwVEV0UT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC80bE9Fb0doTjZOND9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Nepal: ricostruiamo le scuole

ASIA è sul posto dai primi giorni dopo il terremoto. E passata l’emergenza, non se n’è andata. È rimasta per dare una mano a ricostruire il futuro di molti bambini, a partire dalle scuole.

Fai un gesto che farà scuola

NEPAL Rebuild the schools

Let's rebuild together the schools destroyed by the earthquake.Now we need your help. The schools will be a safe place where the children can learn to grow up and will be protected from child trafficking.

Do something generous and donate now.