Mostra fotografica “Contrasti”

13 ott Mostra fotografica “Contrasti”

Da un lato il silenzio e l’introspezione dei monasteri, la spiritualità più profonda, le lande magiche e desolate, l’ubiquità della sacralità; dall’altro il degrado ambientale, urbano e sociale, fatto di prostituzione, precarietà, corruzione, abbandono. Timidi sguardi, monaci raccolti in preghiera, strutture fatiscenti.

Mostra FotograficaUna visione completa sui contrasti che caratterizzano la vita reale in Tibet oggi, alle prese con una progressiva destrutturazione sociale e culturale, è il tema della mostra dedicata al Tibet contemporaneo.

La mostra raccoglie gli scatti dei fotoreporter Alberto Giuliani e Carlo Meazza, che hanno fermato i contrasti fra tradizione e modernità di un popolo la cui identità culturale rischia di essere annientata.

La mostra, prestata alla Tavola della Pace di Marano s/P da ASIA, sarà inaugurata sabato 17 ottobre alle 10.30

INGRESSO GRATUITO

GIORNI DI APERTURA
17-18 ottobre (dalle 10-12 e dalle 16-19) al 24-25 ottobre (dalle 10-12 e dalle 16-19)
Palazzo Montecuccoli piazza Matteotti Marano sul Panaro (MO)

 



PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9MLTBXazl0QnVLQT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9ERThoVmtULV9tST9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9IaF9rUVVwVEV0UT9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iODUzIiBoZWlnaHQ9IjQ4MCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC80bE9Fb0doTjZOND9zaG93aW5mbz0wIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPg==
Nepal: ricostruiamo le scuole

ASIA è sul posto dai primi giorni dopo il terremoto. E passata l’emergenza, non se n’è andata. È rimasta per dare una mano a ricostruire il futuro di molti bambini, a partire dalle scuole.

Fai un gesto che farà scuola

NEPAL Rebuild the schools

Let's rebuild together the schools destroyed by the earthquake.Now we need your help. The schools will be a safe place where the children can learn to grow up and will be protected from child trafficking.

Do something generous and donate now.